Cammino dell’Accoglienza edizione 2016

Cammino dell'Accoglienza edizione 2016
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Riparte la bellissima tre giorni di marcia del “Cammino dell’Accoglienza” attraverso i luoghi simbolo della Resistenza e della II Guerra Mondiale, in un incantato angolo verde d’Abruzzo che, 70 anni fa, diede ospitalità a migliaia di prigionieri alleati, fuggitivi ed ebrei. L’edizione 2016 del Cammino, in programma il 2, 3 e 4 giugno, da Balsorano ad Avezzano, oltre ai tradizionali temi dell’accoglienza e della Resistenza, si concentrerà poi sulla riscoperta e la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del territorio ed è stata per questo patrocinata dal Mibact, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio d’Abruzzo.

Posted by admin 05 30, 16 Commenti disabilitati
Continua a leggere

Salviamo i luoghi culturali dimenticati della Valle Roveto

Salviamo i luoghi culturali dimenticati della Valle Roveto
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Per recuperare i luoghi culturali dimenticati il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino al 31 maggio 2016 tutti i cittadini potranno segnalare con una semplice email all’indirizzo di posta elettronica bellezza@governo.it un luogo pubblico da recuperare o ristrutturare per il bene della collettività. Gli amici del Movimento di Cittadinanza Attiva a Civita d’Antino propongono di segnalare l’antico cimitero napoleonico, considerato un bene culturale di interesse nazionale e tra i pochissimi italiani a rimanere integri rispetto alla sua originaria costruzione.

Posted by admin 05 30, 16 Commenti disabilitati
Continua a leggere

La rete di percorsi “Valle Roveto Slow”

La rete di percorsi “Valle Roveto Slow”
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

VALLE ROVETO SLOW: una serie di guide “consigli di viaggio” assolutamente da scaricare! Sovrastata da un lato dalle alture dei Monti Simbruini e confinante con il patrimonio naturalistico del Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise, la Valle Roveto offre una varietà e una ricchezza di beni artistici, naturalistici, architettonici e archeologici che la rendono un territorio prezioso ed unico. La rete di percorsi “Valle Roveto Slow” collega alcune delle zone più caratteristiche, naturalisticamente suggestive, o con una particolare connotazione storica o di valore culturale e folkloristico, della Valle Roveto presenti nei comuni di Capistrello, Balsorano, Civita D’Antino, San Vincenzo Valle Roveto, Civitella Roveto, Morino e Canistro attraverso strade e carrarecce, spesso poco frequentate nella vita quotidiana.

Posted by admin 12 10, 15 Commenti disabilitati
Continua a leggere

La Monicella, oliva autoctona della Valle Roveto (Presidio Slow Food Abruzzo)

La Monicella, oliva autoctona della Valle Roveto (Presidio Slow Food Abruzzo)
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

La Monicella è la varietà d’olivo tipica ed esclusiva della Valle Roveto, in Abruzzo. Passeggiando lungo la Valle, tra gli ulivi, è possibile osservare come questa varietà caratterizzi il territorio essendo presente sia come pianta secolare di grossa mole, che in forma giovanile nei nuovi impianti. Tale varietà rappresenta una tipicità da tutelare e valorizzare per l’intero settore olivicolo della Valle Roveto.  

Posted by admin 10 13, 15 Commenti disabilitati
Continua a leggere

Un fiore per Anders Trulson

Un fiore per Anders Trulson
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

di Antonio Bini - ANDERS TRULSON, A CIVITA D’ANTINO LA VISITA DI UN GRUPPO DI SVEDESI DISCENDENTI DEL PITTORE. Weekend abruzzese per un gruppo di svedesi convenuti nel paesino della Valle Roveto oltre che dalla Svezia, anche da Germania e Stati Uniti per visitare Civita d’Antino, dove nell’estate di oltre un secolo fa visse la sua ultima stagione il loro avo, il pittore Anders Trulson, scomparso il 24 agosto 1911, rimanendo lì sepolto. 

Posted by admin 10 05, 15 Commenti disabilitati
Continua a leggere

I paesaggi della Valle Roveto nella descrizione di un anonimo viaggiatore inglese di quasi due secoli fa

I paesaggi della Valle Roveto nella descrizione di un anonimo viaggiatore inglese di quasi due secoli fa
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Per gentile concessione di Antonio Bini, pubblichiamo alcuni stralci di un racconto di un anonimo viaggiatore inglese in Abruzzo, pubblicato nell’anno 1835 sulla rivista Blackwood’s Edimburgh Magazine. Il testo, per la prima volta edito in lingua italiana, è tratto dal libro “Li chiamavano pifferari: zampognari mito dell’Abruzzo pastorale” – ed. Menabò, 2014. Nella foto, il paesaggio di Pescocanale di Capistrello tratto dalla copertina del mensile tedesco DURCH ALLE WELT (Attraverso tutto il mondo) del maggio 1938 (Archivio Antonio Bini) 

Posted by admin 01 14, 14 Commenti disabilitati
Continua a leggere